Condividi
ENTERTAINMENT

Libri: siamo un popolo di lettori?

29 Marzo 2019

Dall’indagine condotta su un campione di 6.000 persone tra i 18 e i 65 anni della community di Friendz appartenenti al target Italia Digital, è emerso che negli ultimi 12 mesi l’82,7% degli intervistati ha letto almeno un libro e il 77,6% ne ha acquistato almeno uno. Solo 1 persona su 10 non ha nè letto nè acquistato libri nell’ultimo anno.

Quali sono gli elementi che influenzano le persone ad acquistare un libro? Fattore determinante nella scelta, per più della metà degli intervistati, è la trama, seguono il genere del libro (40,7%) e il fatto di conoscere l’autore (23,5%), mentre la copertina del libro influisce per il 16,7% e la riconoscibilità del marchio editoriale solo per il 2,9%.
Ciò che emerge dalla ricerca è che le persone vogliono provare il brivido dell’imprevisto tra le pagine dei libri: avventura, thriller e polizieschi sono i generi più apprezzati, ma anche fantasy/horror e i romanzi rosa.

I canali fisici (librerie, mercatini, supermercati) si confermano i più utilizzati dai lettori, rispetto agli e-commerce. Per le librerie la scelta si orienta verso quelle dei grandi editori (64,3%) mentre le librerie indipendenti sono preferite solo da 1 persona su 4.
Gli e-commerce sono comunque molto utilizzati, Amazon in particolare è apprezzato dal 62,4% mentre gli e-commerce delle grandi case editrici sono preferiti solo dal 9,9%. Non è da sottovalutare neanche il mondo dell’usato: i mercatini vengono scelti per l’acquisto di libri dal 22,2% degli intervistati e un altro 7,3% naviga su siti o è iscritto a gruppi social dove è possibile acquistare libri di seconda mano a prezzi vantaggiosi.